Articoli marcati con tag ‘thriller’

Il tribunale delle anime

Autore: Donato Carrisi
EditoreLonganesi
Prezzo: 18,60  euro
Pagine: 464
Anno: 2011

“La prima che vide fu il sangue. Il letto matrimoniale con le lenzuola azzurre ne era intriso. Ce n’era talmente tanto che si poteva intuire come fossero posizionate le vittime durante il massacro. Il materasso e i cuscini conservavano memoria della forma dei corpi. Leggi il resto di questo articolo »

Giustizia

Autore: Friedrich Dürrenmatt
EditoreAdelphi
Prezzo: 18  euro
Pagine: 211
Anno: 2011

“Certo, scrivo questa relazione per amore dell’ordine. Voglio costringermi ad esaminare ancora una volta gli eventi che hanno portato all’assoluzione di un assassino e alla morte di un innocente”. Leggi il resto di questo articolo »

Cattive compagnie

Autore: Ruth Newman
Editore: Garzanti
Prezzo: 18,60 euro
Pagine: 368
Anno: 2011

“Guardavo l’immagine senza dire nulla. La foto tremava così tanto che ho dovuto posarla sul tavolo per poterla vedere bene”. Kate tiene tra le mani una fotografia: il ritratto di una cena insieme a degli amici. Ma quella non è una foto qualsiasi. Leggi il resto di questo articolo »

La porta di Atlantide

Autore: Giulio Leoni
Editore: Mondadori
Prezzo: 19,90  euro
Pagine: 444
Anno: 2011

“ La vita è una rete di fragili coincidenze, molto spesso, ma talvolta ciò che ci appare come un inizio è soltanto l’ultima onda di una tempesta che ha percorso il mare dell’esistenza nel futuro più remoto”. Leggi il resto di questo articolo »

Dentro Jenna

Autore: Mary E. Pearson
Editore: Giunti
Prezzo: 14,50  euro
Pagine: 352
Anno: 2011

“Una volta ero qualcuno. Qualcuno di nome Jenna Fox”. Lei, ragazza di diciassette anni rimasta in coma per più di un anno, si risveglia ma non riesce a ricordare nulla della sua vita, del suo presente. Leggi il resto di questo articolo »

Topi

Autore: Gordon Reece
EditoreGiunti
Prezzo: 12,80  euro
Pagine: 320
Anno: 2011

“Nella vita o sei gatto o sei topo. Fino a quella notte, noi eravamo stati topi”. Queste sono Shelley e sua madre, impaurite, passive, abituate al dolore. Leggi il resto di questo articolo »

Locombi.com - Il Tuo Webmaster