Archivio di ottobre 2011

La cognizione del dolore

Autore: Carlo Emilio Gadda
EditoreGarzanti
Prezzo: 12  euro
Pagine: 224
Anno: 2011

“In quegli anni, tra il 1925 e il 1933, le leggi del Maradagal, che è paese di non molte risorse, davano facoltà ai proprietari di campagna d’aderire o di non aderire alle associazioni provinciali di vigilanza per la notte  (Nistitùos provinciales de vigilancia para la noche); Leggi il resto di questo articolo »

Il tribunale delle anime

Autore: Donato Carrisi
EditoreLonganesi
Prezzo: 18,60  euro
Pagine: 464
Anno: 2011

“La prima che vide fu il sangue. Il letto matrimoniale con le lenzuola azzurre ne era intriso. Ce n’era talmente tanto che si poteva intuire come fossero posizionate le vittime durante il massacro. Il materasso e i cuscini conservavano memoria della forma dei corpi. Leggi il resto di questo articolo »

Montale

Autore: Francesca Pilato, Luisella Mesiano
EditoreCarocci
Prezzo: 12,50  euro
Pagine: 364
Anno: 2011

Il ritratto di Eugenio Montale percorre l’arco della sua esistenza, dalla dolce cattività degli anni liguri alla partecipazione alla Grande Guerra. Leggi il resto di questo articolo »

La croce e il potere

Autore: Giovanni Filoramo
EditoreLaterza
Prezzo: 24  euro
Pagine: 456
Anno: 2011

“Come potevano essere conosciute le idee cristiane? E come si poteva restarne convinti?”. Leggi il resto di questo articolo »

La cucina medievale. Lessico, storia, preparazioni

Autore: Enrico Carnevale Schianca
EditoreOlschki
Prezzo: 49  euro
Pagine: 756
Anno: 2011

Cosa succede se la cucina diventa un’opera d’arte? Vengono prodotti libri come “La cucina medievale”, differente da alcuni volumi che si sono occupati della materia, spesso frammentari e dai testi difficili che non rendevano molto agevole la consultazione. Leggi il resto di questo articolo »

L’isola magica Haiti

Autore: AA. VV., Emmanuelle Honorin (a cura di)
EditoreRicordi
Pagine: 164
Anno: 2011

Il libro è stato scritto con la volontà di rendere omaggio alla terra e ai popoli che hanno subito la grande devastazione del terremoto nel 2010. Ma vuole essere anche un modo di vedere Haiti con occhi diversi Leggi il resto di questo articolo »

Locombi.com - Il Tuo Webmaster