Articoli marcati con tag ‘Feltrinelli’

Storia di un corpo

Autore: Daniel Pennac
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 18  euro
Pagine: 352
Anno: 2012

3 agosto 2010. Tornata a casa dopo il funerale del padre, Lison si vede consegnare un pacco, un regalo post mortem del defunto genitore: è un curioso diario del corpo che lui ha tenuto dall’età di dodici anni fino agli ultimi giorni della sua vita. Leggi il resto di questo articolo »

Di armonia risuona e di follia

Autore: Eugenio Borgna
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 18  euro
Pagine: 224
Anno: 2012

Quale è la realtà della follia, e quale la sua immagine? In che relazione sta con le comuni esperienze di dolore o di malinconia? Attraverso quali linguaggi riesce a comunicare una sofferenza che pare riferirsi a un altro mondo, a una diversa realtà? Leggi il resto di questo articolo »

Il torto del soldato

Autore: Erri De Luca
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 11  euro
Pagine: 96
Anno: 2012

“Non mi prenderanno vivo. Ne hanno catturati mille di noi, ma non farò la fine di una foglia d’autunno che si arrende.” Un vecchio criminale di guerra vive con sua figlia, divisa tra la repulsione e il dovere di accudire. Leggi il resto di questo articolo »

Panta Rai

Autore: Dario Vergassola
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 14  euro
Pagine: 176
Anno: 2012

“Dario mi strappa ogni volta una punta di invidia: perché le sue battute sono talmente semplici da darti l’impressione che esistano già in natura”. Leggi il resto di questo articolo »

Tutto ciò che sono

Autore: Anna Funder
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 19 euro
Pagine: 400
Anno: 2012

“Quando Hitler prese il potere ero nella vasca da bagno. Alcuni giovani si stavano radunando nelle vie di sotto, molti di loro in divisa: marrone per le truppe del partito, le Sa, nera per la guardia personale di Hitler, le Ss. Andai nel ripostiglio dell’ingresso. Presi la bandiera rossa del movimento. Leggi il resto di questo articolo »

La rivoluzione egiziana

Autore: ‘Ala Al-Aswani
EditoreFeltrinelli
Prezzo: 17  euro
Pagine: 272
Anno: 2011

“Hosni Mubarak aveva monopolizzato il potere per trent’anni attraverso elezioni truccate e continuava a brigare per kettere al suo posto il figlio gamal, come suo successore. Un gruppo ristretto di uomini d’affari aveva il controllo totale dell’economia egiziana. Leggi il resto di questo articolo »

Locombi.com - Il Tuo Webmaster